Apertamente

di Giulio Mellinato da Reseach Gate del gennaio 2016 - «To... feed the main arteries of British commerce»: attività marittime ed intervento statale nell’età del vapore
Nella visione comune, i commerci internazionali hanno giocato un ruolo fondamentale nello sviluppo del mondo moderno, per numerosi decenni assumendo la forma prevalente dei traffici marittimi su lunga o lunghissima distanza. Associata all’immagine dell’esplosione commerciale del lungo XIX secolo, e della seconda metà del XX, spesso si colloca la prospettiva della capacità demiurgica di un mercato contrassegnato dalla libera circolazione di merci, uomini, capitali ed informazioni.

Leggi tutto...

News - Italia

di Franco Belci del 19/2/2017 - Sembra, in quest’ultimo periodo, che la politica si sia ridotta ad aritmetica e geometria. Ci si contendono percentuali di consenso di cui i vari soggetti ritengono di disporre e si compete sulla rincorsa agli spazi vuoti dello scacchiere con evidente rischio di sovraffollamento, soprattutto nella parte sinistra del campo, dove esistono 16 sigle di cui 8 si richiamano al comunismo e 14 sono sotto l’1%. C’è da chiedersi se lo stesso termine “sinistra”, tirato come un elastico da Renzi a Ferrero, non favorisca la fuga dalla responsabilità di misurarsi con i nuovi problemi e le nuove dinamiche sociali, profondamente modificate da almeno dieci anni, per non affrontare le inevitabili contraddizioni e ambiguità, tipiche di ogni periodo di transizione.

Leggi tutto...

News - Italia

di Paolo Balduzzi da LaVoce.info del 14/2/2017 - La sentenza della Consulta ha dichiarato incostituzionali il ballottaggio e le candidature plurime così come previste nell’Italicum. Le legge elettorale che ne risulta è sì subito applicabile, ma ciò non significa che il parlamento debba rinunciare a intervenire. L’omogeneità tra Camera e Senato. Le questioni accolte. Il 9 febbraio è stata pubblicata la sentenza 35/2017, con cui la Corte costituzionale ha dichiarato la parziale incostituzionalità della legge elettorale 52/205 (il cosiddetto Italicum). Si tratta di un documento molto interessante, che risponde a diversi dubbi e curiosità e che arricchisce sensibilmente la giurisprudenza della Consulta in materia elettorale.

Leggi tutto...

News - Italia

di Ugo Marani e Amedeo di Maio da MicroMega del 15/2/2017 - Quando ancora l’economia si fregiava dell’aggettivo qualificativo “politica” e la comunità scientifica usava dibattere sulle ipotesi di armonia-contraddizioni del mercato, si evidenziarono in Italia alcuni filoni interpretativi che si contrapponevano alla teoria neo-classica muovendo da assunzioni teoriche differenti. Il lettore che non sia giovanissimo ricorderà, anche, che alla fine degli anni Settanta si sviluppò tra queste “scuole” un dibattito che, per coloro che rimpiangono il silente appiattimento delle scienze sociali anvuriane attuali, sarebbe liberatorio riprendere.

Leggi tutto...

News - Economia

di Franco Belci del 7/2/2017 - Secondo il XIX rapporto Demos “Gli italiani e lo Stato”, che rileva il livello di fiducia dei cittadini nelle istituzioni, il parlamento ed i partiti figurano al penultimo e ultimo posto, rispettivamente con l’11 e il 6%. Ma la politica non sembra curarsene. Ciò che conta è la competizione permanente aspettando l’ordalia delle elezioni. Non si tratta peraltro di un confronto tra programmi e visioni del Paese, dei rapporti sociali e del modello di sviluppo che si traducano in proposte e progetti, bensì di una ripetitiva rappresentazione della propria verità, accompagnata dalla metodica denigrazione dell’avversario, dalla ricerca della battuta ad effetto, con le tecniche e gli strumenti della propaganda, rilevando e assecondando emozioni e modi di sentire collettivi.

Leggi tutto...

News - Italia

di Franco Belci del 6/3/2017 - La personalizzazione della politica ha portato ad enfatizzare la leadership oltre ogni ragionevole misura e a identificare il leader soprattutto nella dimensione univoca della sua rappresentazione mediatica. Eppure la leadership è condizione infinitamente più impegnativa e complessa. E’ autorevolezza, non autoritarismo, governo, non comando. E’ ricerca di ciò che unisce, non di ciò che divide, capacità di sintesi, non imposizione di una tesi. E’ rappresentanza di tutta una comunità, con la necessaria e spesso difficile ricerca di mediazioni; impegno a interpretare il pluralismo, non emarginazione e irrisione di chi non la pensa come te. E’ dovere di rispondere alle richieste di chi contesta le tue scelte, non chiusura burocratica di un’assise nazionale come se fosse una qualsiasi assemblea di condominio.

Leggi tutto...

News - Notizie

di Maria Luisa Gnecchi da Il Campo delle Idee del 17/2/2017 - La proposta di legge che prevede di corrispondere una pensione di base a carico della fiscalità a cui aggiungere una pensione calcolata con il mero metodo contributivo è stata rielaborata da un gruppo di lavoro composto da parlamentari e professori universitari. E’ una proposta che sarà al centro del confronto tra governo e sindacati sul tema delle pensioni. Il tema pensioni continua ad essere oggetto di animata discussione sui giornali e nelle trasmissioni televisive. Molto spesso la problematica viene affrontata in modo disorganico e distorto e ciò alimenta confusione e incertezza, non solo fra coloro che aspirano ad andare in pensione nel breve periodo, ma anche nelle generazioni che vi andranno in futuro e che palesano in modo ormai chiaro di non credere più nel nostro sistema previdenziale.

Leggi tutto...

News - Notizie

di Alfredo Sasso da Osservatorio Balcani e Caucaso del 15/02/2017 - Chi sono? Cosa pensano? E cosa pensano gli altri di loro? Srđan Puhalo è autore di uno degli studi recenti più innovativi in merito all'Islam balcanico, dedicato ai salafiti bosniaci. Lo abbiamo incontrato.
“Quando mi è venuta l’idea di fare questa ricerca, molti mi hanno detto che sarebbe stato impossibile, altri erano terrorizzati, altri mi hanno raccomandato di cercare consiglio da uno psichiatra”. Così scrive Srđan Puhalo nell’introduzione del suo “Selefije u BiH” (“Salafiti in Bosnia Erzegovina”, Proeduca, Banja Luka; 224 p.), indubbiamente uno degli studi recenti più innovativi nell’ambito dell’Islam balcanico.

Leggi tutto...

News - Mondo

di Martina Fiorino da Mimesis del 12/2/2017 - C’era una volta il supermercato con la sua vastità di prodotti, pubblicità e animazione che spingevano il consumatore a percorrere ogni singola mattonella attirandolo da un polo all’altro, giocando sulla piacevolezza del punto vendita per creare bisogni. C’era una volta la gioia negli occhi dei bambini che, insieme alla mamma, si recavano a fare la spesa e volevano sedersi nel carrello, che aveva il seggiolino predisposto per far sì che il bambino arrivasse ai prodotti più facilmente, ma soprattutto per lasciar tranquilla la mamma nello shopping in modo da aumentare il tempo di permanenza e conseguentemente la probabilità d’acquisto.

Leggi tutto...

News - Notizie

di Giovanni Tomasin del 7/2/2017 - Non mi si prenda per pazzo, per carità. Ma ero tra quelli che, come Slavoj Žižek, supponevano che una vittoria di Donald Trump alle elezioni americane sarebbe stata l'opzione più auspicabile. Dopo un'osservazione del genere, è d'obbligo fornire rassicurazioni (parziali, va da sé, quando uno la spara grossa ogni cura è cosmetica): rigetto le ingenuità di tanta sinistra europea, segretamente innamorata del miliardario arancione, per cui «fra lui e Clinton cambia poco, faranno la stessa politica».  Mi era chiaro fin dal principio che una presidenza Trump si sarebbe orientata in tutt'altra direzione rispetto alla sua sfidante: una politica estera schizofrenica, preminenza del sistema America sul sistema mondo in ambito economico, politiche fortemente reazionarie sul fronte interno.

Leggi tutto...

News - Italia

Altri articoli...

Pagina 6 di 112

6

Quale orizzonte per la sinistra

Indagine SWG per Apertamente

Scarica l'indagine >>>

Galleria fotografica

Consigliati

Contro il fascismo oltre ogni frontiera

Contro il fascismo oltre ogni frontiera
di Marco Puppini - Questo libro di Nerina Fontanot, Anna Digiannantonio e Marco Puppini racconta l’avventura umana e politica straordinaria della famiglia Fontanot, avventura che si svolge attraverso mezza Europa dai primi anni del Novecento sino alla...

Aleksandrinke o les goriciens

Aleksandrinke o les goriciens
di Maria Pia Monteduro da Vespertilla - Inserito nell’interessante collana di gialli I luoghi del delitto, grazie alla quale “i lettori possono indagare aspetti sconosciuti di città notissime o di intere regioni”, il romanzo di Elena De Vecchi...

Di condizione precaria

Di condizione precaria
Nel corso di appena un ventennio il termine precarietà ha assunto una rilevanza
davvero significativa all’interno delle ricerche, delle analisi e delle teorizzazioni
delle scienze sociali.

Chi ha rubato il confine?

Chi ha rubato il confine?
Video - MAURO MANZIN è nato a Trieste nel 1960. Giornalista de Il Piccolo si occupa da oltre vent’anni di Balcani ed Europa dell’est. Ha pubblicato...

Tra padri e figli

Tra padri e figli
Franco Belci, attualmente segretario generale della Cgil del Friuli Venezia Giulia, è padre di due figli con i quali intesse in questo libro un intenso colloquio. Figlio di Corrado, parlamentare della Democrazia...

Il jihadista della porta accanto

Il jihadista della porta accanto
di Fouad Allam Khaled - Che cos'è l'ISIS e cosa si nasconde dietro la proclamazione del "Nuovo Califfato Globale"? Dove ci porterà il jihad lanciato contro l'Occidente che in pochi mesi...

Office at night

Office at night
di Guido Salvini - “Office at night. Appunti non ortodossi di un giudice” è il libro del giudice Guido Salvini ricco di riflessioni e scritti  pensati “quasi sempre a tarda sera nel Palazzo ormai deserto”....

Doppio livello. Come si organizza la destabilizzazione in Italia

Doppio livello. Come si organizza la destabilizzazione in Italia
di Stefania Limiti - L'Italia e un paese sempre in cerca della verità, incapace di fare i conti col proprio passato. Il doppio livello non è la fotografia di una mente diabolica che avrebbe deciso i destini del nostro...

Ulderico e il figlio irrequieto

Ulderico e il figlio irrequieto
Dopo aver sfogliato gli album dei reportage africani di UldericoBressan, giovane ufficiale, serio eimpeccabile nella bella divisa biancae ascoltato i tanti racconti del figlio Carlo

Il nuovo Jihadismo in Nord Africa e nel Sahel

Il nuovo Jihadismo in Nord Africa e nel Sahel
A cura dell’ISPI (Istituto per gli Studi Politica Internazionale)

Le nostre parole

Le nostre parole
di Matteo Orfini - Rompere i paradigmi, ricostruire un linguaggio, il suo linguaggio: questa è la priorità della sinistra, se vuole "tornare avanti", se vuole ricominciare ad essere forza di cambiamento, di fronte...

Il signore del sorriso

Il signore del sorriso
Un racconto travolgente quanto la cavalcata che ha portato in trionfo il personaggio a cui è liberamente ispirato: Silvio Berlusconi. Tra realtà e finzione, l’ironia dell’autrice intesse una storia che si muove al passo di un destino predestinato,...

Il rumore dei morti

Il rumore dei morti
«Nel silenzio profondo, il rumore dei morti – a saperlo ascoltare – diventa musica. I morti hanno fretta più dei vivi che giustizia sia fatta e di andare… dove devono andare». La frase del professor Federico Gerace, protagonista di questo...

L'Orient Express di Dos Passos

L'Orient Express di Dos Passos
Ai luoghi e ai popoli che incontra Dos Passos guarda sempre attraverso la sua lente di viaggiatore occidentale. Non gli è estranea una visione “orientalista”. Tuttavia il libro "Orient Express" offre un ritratto prezioso sia degli osservati che...

La via dei conventi

La via dei conventi
Non un libro sul turismo religioso ma un approfondimento storico sul movimento ustascia in Croazia, prima e durante la Seconda guerra mondiale e sui suoi influssi e riflussi nella Jugoslavia titina. Una ricostruzione fatta sulla base di documenti doplomatici...

Prestiti scaduti

Prestiti scaduti
Sentivo la mancanza di Kostas Charitos. Mi domandavo che ne fosse di lui, se non gli fosse successo qualcosa, proprio come ci capita di pensare per un vecchio amico che non si fa vivo da un po’ di tempo. Ed ecco che è uscito il nuovo romanzo della...

La P2 nei diari segreti di Tina Anselmi

La P2 nei diari segreti di Tina Anselmi
A trent’anni dalla scoperta della P2, per la prima volta disponibili gli appunti segreti di Tina Anselmi, presidente della Commissione parlamentare sulla Loggia segreta, cui erano iscritti militari, agenti dei servizi segreti, parlamentari, ministri,...

La cavalcata dei morti

La cavalcata dei morti
Qualcuno ha bruciato vivo nella sua Mercedes un vecchio magnate della finanza e dell'industria. Forse è stato un ragazzo di banlieu, ma Adamsberg non ci crede. Ha bisogno di prendere tempo. Ed ecco gli arriva, dai boschi della Normandia, un omicidio...

Il memoriale della Repubblica

Il memoriale della Repubblica
«A distanza di oltre trent'anni dal rapimento e dalla morte di Aldo Moro, del cosiddetto memoriale restano duecentoquarantacinque fotocopie, che riproducono gli autografi dell'interrogatorio a cui il prigioniero fu sottoposto dalle Brigate rosse e...

Le stelle che stanno giù

Le stelle che stanno giù
Da una delle più autorevoli giornaliste bosniache, autrice di formidabili reportage per Nazione Indiana e Osservatorio dei Balcani, diciotto cronache, in gran parte inedite.

Metamorfosi etniche

Metamorfosi etniche
Questo libro, tesi di dottorato dell’autore, illustra la storia dei movimenti migratori da e per la Venezia Giulia e le dinamiche di appartenenza nazionale della sua popolazione a partire dallo scoppio della prima guerra mondiale fino al Trattato...

Le mie memorie

Le mie memorie
Da Aiello, piccolissimo paese del Friuli orientale, alla Cina passando dalla Russia dopo esser cresciuto in Brasile.

Trieste la città dei venti

Trieste la città dei venti
Su un molo del porto di Trieste non a caso c’è una rosa dei venti: Trieste è la città dei venti.

Ritornano le tigri della Malesia

Nel loro cuore c’è sempre lo scoglio di Mompracem. Le rughe sono aumentate, i capelli diventano grigi. Ma Sandokan non ha perso la sua temeraria irruenza. E Yanez de Gomera ostenta ancora la sua ironica flemma. Solcano il mare e la giungla al comando...

La notte della Repubblica

logo

L'Associazione, senza fini di lucro, ha lo scopo di promuovere e diffondere i valori e la cultura del riformismo, i valori della giustizia sociale e delle libertà civili. Nel solco della storia e della cultura del socialismo democratico e del liberalismo, l'Associazione si propone di affrontare i diversi temi politici, economici e sociali, attraverso il metodo dell'analisi e della discussione.
L'Associazione si propone di realizzare occasioni pubbliche di incontro e dibattito al fine di diffondere e radicare nella società un approccio intellettuale concreto ed oggettivo nell'analisi dei problemi del mondo contemporaneo, con particolare riguardo alla realtà locale/regionale.

Array

NOTA! Nel rispetto della Direttiva 2009/136/CE, continuando a navigare nel sito si accetta l'utilizzo dei cookies. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information